Anonim

CLUB DI VENTILATORI PER AUTO

ARIA CONDIZIONATA: NON SOLO GIOIA

Molte persone pensano che l'aria condizionata

in macchina - una specie di frigorifero.

Questo è un errore.

Evgeny SERDYUK

L'aria condizionata nell'auto dei nostri compatrioti è ancora una rarità. La mancanza di esperienza nella gestione di questo aggregato apparentemente semplice spesso comporta errori, a volte con tristi conseguenze.

Aria condizionata: il dispositivo è piuttosto complicato e quindi piuttosto lunatico. In una certa approssimazione, può anche essere paragonato a un organismo vivente: il cuore è un compressore, il ricevitore-essiccatore è il fegato, il condensatore è i polmoni, i tronchi di pompaggio sono l'aorta e le arterie e i tubi di aspirazione sono le vene (vedi Fig.). A proposito, è cattivo, molto spesso a causa del tempo. Un frigorifero domestico si trova in un appartamento caldo e asciutto e, oltre alla pulizia puntuale, non ha bisogno di nulla.

Un'altra cosa è il frigorifero-aria condizionata nella tua auto. I suoi compiti sono diversi. Prima di tutto, è obbligato ad abbassare la temperatura non di 12-15 gradi, come a casa, ma di tutti i 40 o addirittura 50. Spiego. In modo che a una temperatura ambiente, per esempio, di 50 gradi all'interno della tua auto ci siano almeno 20 gradi, devi avere una temperatura dell'aria che esce dalle griglie del cruscotto, circa 1-3 gradi di calore (a zero o negativo, i tubi dell'evaporatore del condizionatore d'aria sono gelidi, coperti di neve “Pelliccia”, l'area di flusso per l'aria è ridotta, impedendo che entri nello scambio di calore direttamente con i tubi dell'evaporatore). Ma già a una distanza di circa 15 centimetri dall'uscita da queste griglie, l'aria si riscalda di 10-14 gradi e solo dopo 30 minuti l'auto si raffredda.

Per ridurre questo tempo in un'auto con aria condizionata, è stato introdotto il ricircolo dell'aria, ovvero il suo movimento in un cerchio in uno spazio chiuso - l'abitacolo - senza scambio con l'ambiente. Nelle auto di alta classe, creano un regime di "ricircolo controllato" quando, al fine di evitare l'esaurimento dell'ossigeno nell'abitacolo, causando sonnolenza del conducente, l'aria esterna viene miscelata.

L'aria condizionata per auto, a differenza del sistema di riscaldamento interno, non solo abbassa la temperatura, ma riduce anche significativamente la sua umidità. Per questo, il dispositivo di raffreddamento (evaporatore) del condizionatore d'aria e il radiatore del riscaldatore sono disposti in sequenza uno dopo l'altro. L'aria che entra nella cabina prima passa attraverso il radiatore e perde umidità: viene essiccata e quindi riscaldata nel radiatore del riscaldatore alla temperatura desiderata. Quindi, in inverno, entrambi i dispositivi - il riscaldamento e l'aria condizionata - funzionano contemporaneamente. A causa di ciò, quando il tempo è piovoso e inclemente, quando c'è neve bagnata o piove, e fuori è meno o più tre gradi, l'interno dell'auto è caldo e asciutto, con i finestrini puliti!

Nel frattempo, molti conducenti in inverno non accendono affatto l'aria condizionata, si prendono cura delle sue risorse. Questo è un errore Molti anni di esperienza e osservazioni dimostrano che l'efficacia del condizionatore d'aria diminuisce dopo due anni di funzionamento dell'auto e se non lo accendevi in ​​inverno, quindi la stagione successiva.

Il fatto è che ogni due anni o dopo 40-50 mila chilometri, il condizionatore d'aria perde fino a 200 grammi di freon. È molto fluido, è difficile mantenerlo nel sistema: a volte, come un fantasma, passa persino attraverso le pareti dei tubi, vagando attraverso i labirinti del reticolo cristallino dei metalli, nonostante la loro protezione esterna della fabbrica ad alta tecnologia. Inoltre, freon, scivolando fuori dal sistema, porta con sé olio di refrigerazione per lubrificare le parti del compressore. Non è difficile indovinare le conseguenze di una tale perdita: se il compressore del condizionatore d'aria è azionato da una cinghia, spesso condivisa con un generatore, una pompa dell'acqua e un servosterzo, l'auto semplicemente "muore" sulla strada. E l'amico e l'assistente dell'estate - il condizionatore d'aria si trasforma in un sabotatore nemico.

E spesso molto goloso! Capita di sentire delle lamentele: la mia macchina (con l'aria condizionata, ovviamente, - ndr). Ho iniziato a mangiare carburante, come la formula 1 - non puoi nutrirti. Naturalmente, gli viene consigliato di andare in un centro tecnico e fare una diagnosi del motore. È meglio iniziare con un condizionatore d'aria. Se è riparabile, aumenta il consumo di carburante del 5-7%, e se è difettoso, fa fino al 15-25%.

Per evitare tali problemi, il condizionatore d'aria dovrebbe essere sistematicamente mantenuto. Tuttavia, in nessun caso non provare a farlo da solo. Fidati degli esperti, perché al minimo controllo, un riparatore autodidatta può subire pressioni di almeno 5 atmosfere e, nel peggiore dei casi, da meno di venti a trenta.

Inoltre, i sistemi di condizionamento d'aria delle auto, di norma, sono pieni di freon velenosi R-12 o R-134a. In caso di avvelenamento, si verifica prima la prima sensazione di lieve intossicazione, euforia, quindi nausea o vomito. Salva quindi una bevanda abbondante di acqua minerale, preferibilmente frizzante. Il gas R-134a è molto più pericoloso. Anch'esso è incolore e inodore e a determinate concentrazioni provoca arresto cardiaco senza sintomi preliminari. Entrambi i gas, a contatto, diciamo, con una sigaretta accesa, si decompongono proprio davanti al naso, formando fosgene. A proposito, un agente di guerra chimica! In questo caso, l'avvelenamento è inevitabile: le labbra si gonfiano, le mucose si infiammano bruscamente, è impossibile deglutire, mangiare o bere.

La parte più vulnerabile in un condizionatore d'aria per auto è il condensatore - il radiatore del condizionatore d'aria. Nelle sue dimensioni, sembra un radiatore del sistema di raffreddamento, ma si trova di fronte ad esso, e quindi, come un vero eroe, prende per primo tutti i colpi. Anche piccoli ciottoli taglienti o frammenti di fari, bottiglie sparse sulla strada lo danneggiano. Evita di colpirli, perché il condensatore costa $ 500-600. In generale, i prezzi di nuove parti del condizionatore d'aria ti fanno pensare: tubi - per $ 200-300 e il compressore di alcuni modelli di auto, ad esempio Audi, BMW, anche più di $ 200. Tuttavia, la causa più comune di danni a parti di un condizionatore d'aria è la corrosione locale. Può essere sospeso con manutenzione preventiva in un centro specializzato ogni due anni.