Anonim

foto

Image

Quando un tradizionalista così inveterato come la preoccupazione americana Harley-Davidson lancia di nuovo una "supernova", simile alla V-Rod che ha suscitato scalpore, iniziano a strizzare gli occhi su di lui … Ma il fatto è che immediatamente dopo il debutto della novità rivoluzionaria, le voci si diffondono sul fatto che la nuova famiglia Sportster apparirà anche la stessa tecnologia rr-hi-tech. Credendo a queste storie, il più disinformato dei giornalisti era bruciato: lo stesso gatto di marzo si sarebbe meravigliato del grido di delusione che avevano pubblicato al primo spettacolo.

Se Bill Davidson, il direttore del dipartimento marketing e sviluppo, che ha introdotto la novità, conoscesse il grande Stolypin, potrebbe citarlo quasi parola per parola: "Hai bisogno di grandi shock - abbiamo bisogno di grandi vendite". Infatti, nella famiglia "Harley" per Sportster esiste una nicchia per una "motocicletta per principianti" - poco impegnativa ed economica (negli Stati Uniti i prezzi della precedente famiglia partono da $ 5.000 - solo risate per una bici davvero fantastica con un motore quasi da litro). Quindi perché tagliare il pollo! Tutta la tua tecnologia è troppo costosa: ammira il punto vendita V-Rod e batti la lingua quando vedi cosa c'è sul prezzo.

Pertanto, lo "Sportster completamente nuovo" si è rivelato essere il prodotto di una modernizzazione ben eseguita, che ha rimosso tutti i "tori" schietti della famiglia precedente, ma niente di più. La cosa principale è ciò che è successo al motore. Da ora in poi, è sospeso in una cornice su blocchi silenziosi di gomma e un intero sistema di aste di jet. Ti siedi su una nuova bici con un motore acceso e ti senti completamente disorientato: dov'è il famoso tremito che ti ha fatto volare le otturazioni? Ora il motore può essere tranquillamente attorcigliato alla linea rossa nel quadrante del contagiri con qualsiasi marcia (il precedente Sportster non ti permetterebbe tali scherzi!).

Oh sì, riguardo ai motori. Hanno mantenuto la dimensione e il volume di lavoro precedenti: 883 o 1202 cmz. Ma ora dovranno lavorare con maggiore efficienza e i progettisti hanno modernizzato freddamente i motori. L'area delle alette di raffreddamento è diventata notevolmente più ampia. Il sistema di lubrificazione è stato riprogettato: sono comparsi degli ugelli che colpiscono il fondo del pistone per raffreddarli. La massa di pistoni, bielle e parti del meccanismo di distribuzione è ridotta, vengono applicate fasce elastiche e tenute più efficaci. La potenza del motore è aumentata di circa il 15%. Fatto interessante: queste soluzioni sono già state testate su motori per motociclette Buell.

I progettisti hanno anche lavorato alla trasmissione. Il rilascio della frizione è diventato notevolmente più leggero. Ora la mano sinistra non soffre di dolori crampi dopo aver attraversato la città. Cambio e turni, sebbene sia chiaramente udibile un "clangore di ferro" (dove sarebbe senza di essa!).

Poiché ora il motore non è rigidamente fissato nel telaio e, pertanto, non rileva carichi di potenza, il telaio ha dovuto essere notevolmente rafforzato: sia il diametro dei tubi che il loro spessore sono stati aumentati. Quindi il nuovo Sportster è diventato notevolmente più pesante. Il nuovo telaio è due volte più duro di quello vecchio e persino il 26% più duro della precedente combinazione "telaio del motore", ma le dimensioni vengono mantenute. Viene ridotta solo l'altezza della sella. E la geometria di atterraggio non è così radicale: i passaggi sono stati avvicinati al guidatore, il che ha aggiunto comfort e sicurezza. Anche il sistema frenante è stato riprogettato: sembra che i freni siano diventati molto più efficienti, e questo nonostante il fatto che la forza sulla leva del freno sia ridotta.