Anonim

Parcheggio in due file.

Image

Questo è ora riconosciuto da tutti gli esperti: Mosca si sta bilanciando sull'orlo di un collasso dei trasporti. Questa è la fase logica del "periodo di transizione" di 20 anni dal socialismo al capitalismo. È chiaro che nel 1991 in città non c'erano uffici, banche, negozi, ristoranti, secondo i concetti di oggi (e non ci sono ancora alberghi). Sotto il sindaco di Luzhkov, la città fu costruita, infatti, senza un piano e una prospettiva, poiché il suo sviluppo fu determinato da funzionari e investitori. Il secondo aveva denaro, il primo aveva l'opportunità di commerciare terre statali. Tale neo-feudalesimo …

VISTA SUPERIORE

Secondo il programma, che il Ministero dei trasporti propone di risolvere i problemi accumulati, dovrebbe iniziare con l'espansione delle strade, la creazione di un sistema di trasporto intelligente e lo sviluppo del trasporto pubblico. Chi discuterebbe! È vero, secondo il viceministro dei trasporti della Russia Oleg Belozerov, i residenti e gli ospiti della regione di Mosca non dovrebbero aspettarsi un risultato immediato. Il compito principale per il prossimo anno o due è "prevenire il collasso dei trasporti". Bella prospettiva …

La parte del programma del Ministero dei trasporti descrive in dettaglio cosa si prevede di fare nei prossimi dieci anni fuori dalla tangenziale di Mosca al fine di risolvere il problema degli ingorghi nella città stessa. Alla periferia della capitale e nei sobborghi, saranno costruiti 91 hub di trasporto (con fermate dei mezzi pubblici e parcheggi intercettanti). Inoltre, 19 di loro dovrebbero essere posizionati su approcci lontani verso la città - nell'area del futuro anello della Central Ring Road. Le norme di costruzione cambieranno: l'area dei locali residenziali nelle nuove case sarà collegata al numero di parcheggi nei parcheggi e nei garage sotterranei.

Naturalmente, il programma affronta la necessità di aumentare le ammende per inosservanza dei requisiti di segnaletica stradale e segnaletica, fermi e regole di parcheggio, nonché dell'introduzione di tasse di parcheggio regionali (tali fatture sono già state prese in considerazione nella Duma di Stato). Ma entro il 2020, spostarsi nell'area metropolitana sarà molto più conveniente. L'incidente, come promesso, diminuirà del 30% e la velocità media, al contrario, aumenterà del 30–35%. Per vivere in questi tempi luminosi …

VISTA INFERIORE

Se il progetto ministeriale è più o meno costituito, il sindaco ha inviato il piano di Mosca per combattere gli ingorghi alla fine dell'inverno per un'altra revisione. Ma è già chiaro che le proposte più ambiziose (leggi: costose) che l'ultimo sindaco ha promosso attivamente sono emerse da lui. Ad esempio, Sergei Sobyanin ha deciso di abbandonare i piani per la costruzione della Quarta circonvallazione e insieme ad altri "progetti di costruzione del secolo". Invece di spendere in CTK (almeno 1 trilione di rubli), il sindaco ha proposto di finanziare la ricostruzione delle strade esistenti e lo sviluppo delle infrastrutture di trasporto pubblico. In effetti, secondo l'Istituto di ricerca e design del Piano generale di Mosca, solo il 24% dei residenti utilizza il trasporto privato nell'area metropolitana, mentre il 76% sceglie il trasporto pubblico. " Dobbiamo creare tali condizioni in modo che il trasporto pubblico possa essere raggiunto molto più velocemente del trasporto personale ", ha detto il sindaco della capitale in onda sulla radio di Ekho Moskvy. " E il trasporto stesso deve essere comodo ."

Qui, come si suol dire, c'è qualcosa su cui lavorare. Sono già stati pubblicati piani per lo sviluppo prioritario della metropolitana di Mosca, l'aggiornamento della flotta di autobus e filobus, la costruzione di linee ferroviarie leggere … Hanno in programma di costruire backup per rotte congestionate e di rimuovere le linee elettriche sotterranee (questa è anche protezione contro la pioggia gelata!). E, naturalmente, le corsie per il trasporto pubblico saranno assegnate su ogni autostrada di partenza, solo autobus, filobus e minibus autorizzati avranno il diritto di spostarsi su di esse. Le prime tracce in cui appaiono tali corsie sono le autostrade di Varsavia e Kashirskoye. A Varshavka, ad esempio, promettono di costruire 48 km di corsie aggiuntive, due interscambi e sei passaggi pedonali, sotterranei e fuori terra. In totale, i piani prioritari comprendono l'espansione delle strade su nove autostrade radiali in 22 punti, la costruzione di 102 nuove uscite, 191 tasche per il trasporto pubblico e 69 passaggi pedonali.

Questo, ovviamente, è eccezionale, ma la carenza di strade a Mosca, secondo gli esperti, è di almeno 400 km. E il parco cittadino, secondo le previsioni del Ministero dell'Industria e del Commercio, crescerà una volta e mezza entro il 2020, fino a 5 milioni di auto. In una parola, diventa chiaro perché il sindaco ha inviato questo piano per la revisione. In effetti, secondo gli esperti, il sistema di trasporto di Mosca è in ritardo di 25-30 anni rispetto alle attuali esigenze della capitale e questo diventa un freno allo sviluppo socio-economico di Mosca e dell'intera regione.

In ogni caso, le modifiche rapide non devono attendere. È solo un peccato che non siano state notate misure concrete per combattere gli ingorghi per quasi sei mesi di permanenza di Sergei Sobyanin nella presidenza del sindaco della capitale. Piani, progetti e "misure prioritarie" vengono discussi sempre di più … Ad esempio, in autunno, funzionari di alto rango hanno attraversato la tangenziale di Mosca e hanno scoperto che molti punti vendita non avevano normali accessi e corsie di uscita - hanno semplicemente fatto delle barriere. Sembra minacciato di adottare misure severe contro i trasgressori. E - silenzio … Ahimè, tali affermazioni nei confronti della nuova leadership metropolitana stanno diventando sempre di più. Dopotutto, se non fai nulla, tra un paio d'anni saremo davvero in un ingorgo continuo: da Mytishchi a Shcherbinka, da Golitsyn a Noginsk. Non vorrei …

ELENCO DEI PROBLEMI NON RISOLTI

1. Il compito principale delle autorità è organizzare i normali parcheggi. Anche se non è così, i conducenti al centro continuano a parcheggiare in due file, bloccando le strade già strette.

2. Gli ingressi a molti centri commerciali sulla tangenziale di Mosca sono organizzati con flagranti violazioni degli standard statali e dei requisiti di sicurezza. Dove sono le misure rigorose promesse per i trasgressori?

Ingressi ai centri commerciali.

Image

3. La corsia per il trasporto pubblico sull'autostrada Volokolamsk è stata formata a causa del "troncamento" della carreggiata esistente. Non è separato dal resto delle corsie e su di esso, nonostante la minaccia della punizione, tutti vengono. Affinché l'idea funzioni, è necessario costruire una nuova striscia oltre a quelle esistenti e separata da esse da almeno un bordo!

Lane per i trasporti pubblici.

Image